prevenzione incendi, Pratiche VVF

Pratiche VVF

Obiettivo

Laddove si configurino attività soggette al controllo VVF è necessario siano ottemperati gli obblighi previsti dal DPR n. 151/2011, ovvero: presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.), previa valutazione progetto (per le attività di categoria B e C), rinnovo periodico della conformità antincendio.

prevenzione incendi, Progettazione impianti antincendio

Progettazione impianti antincendio

Obiettivo

Obiettivo del servizio è progettare gli impianti di protezione attiva contro il fuoco, ricadenti nel campo di applicazione del D.M. 20/12/2012 (cosiddetto “decreto impianti”).

prevenzione incendi, Certificazione di resistenza al fuoco strutturale

Certificazione di resistenza al fuoco strutturale

Obiettivo

Obiettivo del servizio è certificare la resistenza al fuoco di strutture portanti e separanti di edifici contenenti attività soggette al controllo VVF.

prevenzione incendi, Fire Safety Engineering (FSE)

Fire Safety Engineering (FSE)

Obiettivo

La Fire Safety Engineering (FSE) è una materia che si è affacciata nel nostro Paese solo a partire dal 2007, con la pubblicazione del D.M. 9 maggio 2007 e che avrà uno spazio rilevante nei prossimi anni, a seguito anche dell’emanazione del D.M. 3 agosto 2015 (norme tecniche di prevenzione incendi), noto comunemente come Codice di Prevenzione Incendi.
In pratica, è superato il regime normativo di tipo meramente “prescrittivo”, spesso troppo rigido e contrastante con la “dinamicità” delle aziende e le esigenze innovative dell’architettura.
Si possono quindi applicare approcci progettuali di tipo “prestazionale”, utilizzando standard scientifici riconosciuti dalla comunità tecnica internazionale.

prevenzione indendi, Certificazione impianti

Certificazione impianti

Obiettivo

Obiettivo del servizio è certificare gli impianti esistenti in attività soggette al controllo VVF, ovvero ricadenti nell’elenco di cui all’allegato 1 del DPR 151/2011.

prevenzione incendi, Piani di emergenza

Piani di emergenza

Obiettivo

Lo scopo è quello di redigere un documento, comprensivo di specifiche procedure, che permetta di gestire in sicurezza una situazione di emergenza (incendio, esplosione, alluvione, terremoto, attacco criminale, etc.).
Premesso che il legislatore ha definito specifiche attività con obbligo di piano di emergenza (alberghi, asili nido, ospedali, etc.), in ogni caso è l’art. 5 del D.M. 10 marzo 1998 ad obbligare tutte le attività lavorative soggette al controllo VVF o le attività con oltre 9 addetti, a redigere il piano di emergenza.
Lo stesso D.M. 3 agosto 2015 (Norme tecniche di prevenzione incendi) dedica un intero capitolo (S.5) alla strategia antincendio della “Gestione della sicurezza antincendio”.

Intro SGA – articoli tecnici

UP TOGGLE DOWN

"validazione" di un sistema sprinkler mediante software FDS

Metodi computazionali di studio degli incendi possono essere adoperati per validare il...

Certificato di idoneità statica (CIS) nel Comune di Milano

  L'attuale Regolamento Edilizio di Milano obbliga i proprietari o amministratori di immobili, di...

La banalità del morire (due casi di infortunio mortale sul lavoro)

Prossimo alla pausa estiva, col caldo che attanaglia le ultime energie, mi accingo a fare una...

LA PREVENZIONE NEGLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE ESISTENTI (ante ’87)

Le città italiane sono costituite da molti edifici di civile abitazione con altezza antincendio...

Prevenzione incendi nelle autorimesse: nuova RTV per le autorimesse (D.M. 21.02.2017)

  La Regola Tecnica Verticale di cui al D.M. 21.02.2017 (RTV), che diventa parte integrante del ...

Resistenza al fuoco dei solai: pubblicato sulla rivista tecnica "Antincendio", un articolo a firma di Ing. Andrea Giordano

Nel mensile di Aprile 2016, la rivista ANTINCENDIO (appartenente al gruppo editoriale EPC), ha...

PROMOZIONI IN CORSO

Nessun articolo inserito in questo momento.

NEWS

UP TOGGLE DOWN

Abolizione del Registro Infortuni

Il registro infortuni non è più obbligatorio dal 23 dicembre 2015. A prevederlo è l'art.21 comma 4...

Cause di incendio negli impianti FV

Nella biblioteca on line dei Vigili del Fuoco, è reperibile la "Relazione tecnica sugli incendi...

Cookie Policy

Uso dei cookie Il "Sito" (sga-ingegneria.it) utilizza i Cookie per rendere i propri servizi...

La semiotica degli incendi

E' stata pubblicata, nella biblioteca online del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, un'utile...

Le cause d’incendio e/o di esplosione nelle caldaie e generatori di calore in ambienti domestici

Il 18 febbraio 2016 è stata pubblicata nella biblioteca online del Corpo Nazionale dei Vigili del...

prevenzione incendiS.G.A. prevenzione incendi è uno Studio professionale, fondato nel 2001, che si occupa di tematiche tecniche connesse a prevenzione incendi e alla sicurezza sul lavoro, regolate in Italia principalmente dal D. Lgs. 81/2008 (Testo unico in materia di salute e sicurezza dei lavoratori).

L’articolato plesso normativo che regola la materia (fatto di leggi, decreti ministeriali, norme tecniche, linee guida, etc.) e le responsabilità ad esso connesse, non lasciano ormai “scampo” agli operatori tecnici (progettisti, consulenti), a cui sono richiesti nella prevenzione incendi:
- specializzazione,
- aggiornamento continuo,
- attrezzature tecniche.

E proprio perché ha sempre creduto, sin dagli inizi, nel valore della parola “competitività”, che S.G.A. prevenzione incendi ha impostato la propria filosofia nella “ricerca continua”:
- ricerca di collaboratori preparati e fidati;
- ricerca dei migliori strumenti tecnici di analisi sulla prevenzione incendi che la tecnica mette a disposizione;
- ricerca delle soluzioni tecniche per la prevenzione incendi a maggior rapporto qualità/prezzo.

In definitiva, ricerca della conoscenza. Perché conoscere significa lavorare per i nostri clienti nel modo più rigoroso possibile e meno oneroso.

© 2015 S.G.A. Engineering & Consulting di Ing. Andrea Giordano. Privacy Policy | Cookie Policy
WebMaster Gragraphic